Utilizzo realistico dei cingolati

  • 3 Risposte
  • 147 Visite

Offline Oklahoma75

  • *
  • Apprendista esperto
  • **
  • Post: 275
    • John Deere
  • Località: Rivarolo Canavese (TO)
« il: 16 Aprile 2020, 00:24:28 »
Ciao a tutti, sui cingolati di Peppe (bellissimi) è possibile collegare gli attrezzi senza il carrello sollevatore, quindi mi stavo chiedendo il perchè dello stesso, lo si dovrebbe utilizzare in casi particolari o è sempre necessario? anche se in farming non cambia nulla vorrei giocare nella maniera più realistica possibile...
Motherboard ASUS ROG Strix Z370-F Gaming
Alimentatore Coolermaster 850Watt RS850
Processore Intel Core I7-8700K  3.7 ghz 6 core
Dissipatore a liquido Cooler Master Seidon 120-V3
2X memoria DIMM DDR4 2666Mhz 16gb Kingston HyperX Fury
SSD 240gb WD Gree

Offline ferri_f97

  • *
  • Ortolano
  • *
  • Post: 95
    • Fiatagri
  • Località: Macerata, Marche
« Risposta #1 il: 16 Aprile 2020, 08:55:50 »
Certo che si possono attaccare anche direttamente nel sollevatore, di solito si usa il carrello porta attrezzi con aratri ed erpici. Perché il trattore a cingoli non avendo le ruote sterzanti, quando si curva con un attrezzo come un aratro portato (bisogna specificarlo, perché con gli aratri trainati non hanno problemi) se è collegato direttamente al sollevatore del cingolato, rischi di rompere tutto. Però ad esempio per attrezzi come trinciastocchi, frese, etc. non vale questo discorso e li puoi usare tranquillamente a sollevatore, perché non fanno "attrito" o resistenza con il terreno perché ci scivolano sopra.

Offline Oklahoma75

  • *
  • Apprendista esperto
  • **
  • Post: 275
    • John Deere
  • Località: Rivarolo Canavese (TO)
« Risposta #2 il: 16 Aprile 2020, 10:54:00 »
Certo che si possono attaccare anche direttamente nel sollevatore, di solito si usa il carrello porta attrezzi con aratri ed erpici. Perché il trattore a cingoli non avendo le ruote sterzanti, quando si curva con un attrezzo come un aratro portato (bisogna specificarlo, perché con gli aratri trainati non hanno problemi) se è collegato direttamente al sollevatore del cingolato, rischi di rompere tutto. Però ad esempio per attrezzi come trinciastocchi, frese, etc. non vale questo discorso e li puoi usare tranquillamente a sollevatore, perché non fanno "attrito" o resistenza con il terreno perché ci scivolano sopra.
Ho capito, Grazie per le precisazioni!
Motherboard ASUS ROG Strix Z370-F Gaming
Alimentatore Coolermaster 850Watt RS850
Processore Intel Core I7-8700K  3.7 ghz 6 core
Dissipatore a liquido Cooler Master Seidon 120-V3
2X memoria DIMM DDR4 2666Mhz 16gb Kingston HyperX Fury
SSD 240gb WD Gree

Offline Raffawelding

  • *
  • Dilettante
  • *
  • Post: 9
    • Nessuna
  • Località: Trento
« Risposta #3 il: 18 Aprile 2020, 12:33:04 »
Ciao a tutti, colgo l'occasione visto che si parla di cingolati per evidenziare una cosa: sempre a riguardo le funzioni rispetto alla realtà sarebbe bello se i cingolati si potessero guidare con i comandi RT-LT e RB-LB.

Mi spiego meglio: i cingolati veri non hanno volante ma si direzionano comandando i motori dei cingoli, nel gioco "construction simulator" ad esempio, RT e LT mandano avanti rispettivamente il cingolo destro e quello sinistro, RB e LB li mandano indietro.
Per andare avanti devo schiacciare entrambi i tasti T, se schiaccio solo RT il mezzo si sposta verso sinistra, se schiaccio RT+LB ruoterà su se stesso.

Bisognerebbe però attribuire le funzioni dei tasti T e B al joistick, ma non credo sia un problema.

Ovviamente la mia è solo un'osservazione, non una critica.